Autori

Gabriele Maquignaz

Aosta, 1957

La creatività artistica di Gabriele Maquignaz, coltivata fin dall'infanzia sulle orme del padre Aimé, pittore, si esprime in una produzione versatile che esplora con fantasia originale la pittura, il collage multimaterico e tutte le tecniche di lavorazione del metallo. La menzione d’onore ottenuta al Premio Internazionale Italia Arte 2009 con la fusione in bronzo Le Combat (di cui la collezione della Banca possiede una versione) sancisce l'affermazione dell'artista nel panorama dei nuovi talenti dell'arte contemporanea, aprendogli le porte di vari appuntamenti espositivi in Italia e all'estero. «Eclettico forgiatore di universi mitologici e mitici, sacrali
e terreni», come è stato definito dal critico Guido Folco, Maquignaz vive e lavora
a Valtournenche; le sue opere esprimono messaggi legati alle tematiche dell’ambiente,
della natalità e della spiritualità.

Bibliografia essenziale

Code Maquignaz, catalogo della mostra (Parigi, 12 novembre 2003 - 13 febbraio 2004),
testo critico di M. Tazartes, Aosta 2014.

Opere in catalogo